Marrons Glacés
made in Tuscany

I nostri marrons glacés nascono dalla lavorazione artigianale dei frutti migliori del Marrone fiorentino, nel nostro laboratorio in Maremma Toscana. 

Prima una delicata canditura, senza conservanti aggiunti, che esalta il marrone. Poi una glassatura che gli dona una patina lucida e zuccherina da farlo sembrare "ghiacciato"  ossia glacé.

L'origine dei marrons glacés è da sempre contesa tra piemontesi e francesi.

Se nel XVI secolo i marron glacé esistevano grazie a un cuoco di corte Savoia, artefice della ricetta menzionata nel trattato “Confetturiere Piemontese” del 1766, i francesi, però, sostengono che François Pierre La Varenne, esponente della Nouvelle Cuisine del Seicento, già applicasse l’arte del marron glacé indicata in "Le parfait Confiturier", testo pubblicato nel 1667. Pare però che anche alla corte de' Medici, in Toscana, si realizzassero  utilizzando il miele.

L'arte dei
marrons glacés

castagnaleopoldina.gr.19-0157.jpg

 

Custodi e simbolo di ritualità, si narra che le nobildonne fossero solite donare marrons glacés nella notte di San Silvestro in segno di buon augurio.

I nostri Marrons Glacés